Blog articles

BACK TO LIST

Eleonora Mazza – Vite di plastica

 

“… tutti gli uomini sono a loro modo anormali,

tutti gli uomini sono in un certo senso in contrasto con la natura,

e questo sino dal primo momento… sino dal primo momento:

l’atto di civiltà, che è un atto di prepotenza umana sulla natura, è un atto contro natura”.

Giuseppe Ungaretti

 

La mostra personale di Eleonora Mazza “Vite di Plastica” a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei si lega alla traccia del Festivalfilosofia 2017 denominata l’ “umano”.

Il corpo difatti umano non è naturale, ma un prodotto artificiale e culturale. Ciò è vero da sempre, l’uomo in sé è nato contro natura. Oggi questo assunto è ancor più evidente nella cosiddetta “Società dell’immagine”.  Il corpo è diventato un fantoccio in mano al marionettista di turno: l’industria dell’immagine, della moda, dei giocattoli e in generale della comunicazione. Non c’è limite al consumismo dei corpi che non risparmia i bambini e nemmeno gli animali, pensiamo al neologismo “Toy pet” usato per cani veri che sono portati a spasso dentro a borse ultra fashion. La mostra si concentra soprattutto su questa declinazione contemporanea dell’umano come artificiale che diventa corpo-bambola, ultra-corpo, dinamico, di plastica, senza grasso, pronto all’uso, barbie, peluche, bambolotti vogliosi, sintetici, morbidosi. Sono corpi soli o ammucchiati insieme come moltitudini prive di vita. Essa inoltre tenta di affrontare anche il riscatto di questi corpi-bambola, i quali possono anche essere qualcosa di più di semplici involucri freddi e provare sentimenti autentici. Come Pinocchio, essi desiderano abbandonare il proprio rigido involucro,  aspirano a qualcosa di più per se stessi. Ecco allora che alcuni di loro entrano in relazione tra loro, amandosi, odiandosi, provando gelosia, sentimenti umani, che cercano di rompere il contenitore rigido che li imprigiona.

Venerdì 15 Settembre 2017
09:00 – 23:00
Le Gallerie d’Arte per il festivalfilosofia

Curatori: Francesca Baboni e Stefano Taddei
Produzione: Artekyp OpenStudio Modena
Inaugurazione: venerdì 15 settembre ore 18.00 alla presenza di artista e curatori

Modena

http://www.festivalfilosofia.it/2017/index.php?mod=ff_eventi&id=12&indietro=http%3A%2F%2Fwww.festivalfilosofia.it%2F2017%2Findex.php%3Fmod%3Dff_programma%26giorno%3D0%26pageid%3D20170714035928&orario_id=22

0 COMMENTS

LEAVE YOUR COMMENT